Il tuo percorso: www.acquaint.it > Associazione > Cinque X mille

Cinque per mille

Dona il cinque per mille all'associazione Onlus ACQUA. Di cosa

E' possibile per tutti i contribuenti decidere di devolvere il proprio 5 per mille dell’IRPEF ad ACQUA indicando il codice fiscale 90008420938 nella dichiarazione dei redditi.

Il 5 per mille sostituisce l’8 per mille?

No. L’8 per mille rimane così com’è. La possibilità di devolvere il 5 per mille è una possibilità in più e non sostituisce nè rappresenta un’alternativa al devolvere l’8 per mille. Si possono fare tutte e due le cose insieme.

Come si fa?

Il contribuente può destinare la propria quota del 5 per mille della sua imposta sul reddito delle persone fisiche, apponendo la firma in uno dei quattro appositi riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione (CUD; 730; UNICO persone fisiche).

È consentita una sola scelta di destinazione. Nel modello delle dichiarazione troverete quattro riquadri, corrispondenti alle diverse categorie alle quali potete destinare il 5 per mille, per ACQUA devi sottoscrivere il riquadro con la  dicitura simile a questa: 

Le organizzazioni non lucrative di utilità sociale, le associazioni di promozione sociale, le associazioni riconosciute che operano nei settori di cui l'articolo 10, c. 1, lett a), del D.Lgs n.460 del 1997

Codice fiscale cinque per mille 9008420938

Ma costa qualcosa?

Devolvere il cinque per mille non costa nulla. Semplicemente, il 5 per mille dell’IRPEF che dovete pagare viene devoluto alla nostra associazione, invece di andare allo Stato.

Comunicati stampa

29.11.2015

Le “ultime dal tagliamento”

Lo scorso 2 settembre 2015 Latisana commemorò il 50° anniversario dell’alluvione pubblicando un libro “Latisana, dopo 50 anni dall’alluvione del Tagliamento, del 1965, è ancora in stato di allerta?”. [leggi]


18.02.2015

TAGLIAMENTO, FISSATI PROSSIMI TRE STEP PER RIDUZIONE RISCHIO ALLUVIONI. TAVOLO TECNICO A ROMA

Venezia, 18 febbraio 2015 Dopo tanti anni, finalmente una proposta unica, su cui c’è l’accordo di tutti i soggetti interessati, per procedere nella realizzazione di un pacchetto di interventi per la sicurezza del bacino del fiume...[leggi]


30.11.2014

Ponte ciclopedonale, ACQUA: "Fognatura da espropriare"

Messaggero Veneto. Maniago: il caso del ponte ciclopedonale a Fratta, senza sbocco, sta per essere risolto...


30.11.2014

Variante Sud, ora e battaglia fra i comitati

Messaggero Veneto. Dignano, l'associazione ACQUA denuncia: la lotta contro l'opera viaria nasconde interessi privati.


18.11.2014

In una tesi la battaglia contro le casse di espansione

Gazzettino 18 novembre 2014


08.11.2014

Il Centro da investigare

San Quirino: Bortolussi chiede ufficialmente gli atti pubblici. Nel mirino la struttura dedicata ai Magredi. Gazzettino 8 novembre 2014


07.11.2014

Ambientalisti: Tagliamento senza manutenzione

Gazzettino, 7 novembre 2014 - Materiale da asportare, sopralluogo e denuncia di Acqua


26.09.2014

COMUNICATO STAMPA A.C.Q.U.A. 26/9/2014

Ancora una volta assistiamo sui giornali ad una continua richiesta di Latisana/San Michele per una diga/traversa sul Tagliamento nella strettoia di Pinzano. Laddove la soluzione delle piene era stata dimostrata su un modello...[leggi]


24.07.2013

Degrado corsi d'acqua in Friuli Venezia Giulia

Breve resoconto sul degrado ambientale dei nostri fiumi... Colvera, Meduna e Viella[leggi]


18.07.2013

Ponte di Fratta

In seguito all’acquisizione dei documenti del comune di Maniago in merito al ponte scandalosamente chiuso al traffico, poiché termina su proprietà privata, il sodalizio ha appurato con sconcerto che il manufatto, costato €...[leggi]


Risultati da 1 a 10 su 40
<< Prima < Precedente 1-10 11-20 21-30 31-40 Prossima > Ultima >>