Veleni nel Colvera

L'associazione ambientalista Acqua sarà parte civile nel procedimento penale sulla cosiddetta «palude del Colvera» di Maniago. Lo ha stabilito ieri il giudice Monica Biasutti accogliendo la richiesta del sodalizio presieduto da Renzo Bortolussi nel processo a carico di Antonio Beltrame, 64 anni, di Maniago, ex presidente del Consorzio per l'industrializzazione della Provincia di Pordenone con sede a Maniago, e di Lino Canderan, 60, di Meduno, attuale presidente del Nip nonché sindaco di Meduno.
      Come si ricorderà nei mesi scorsi la questione era finita in tribunale dopo che erano state contestate una serie di irregolarità formali e sostanziali nella gestione del depuratore consortile della zona industriale di Maniago. Secondo l'accusa, dall'impianto sarebbero fuoriusciti idrocarburi e agenti inquinanti finiti sulla sponda del torrente Colvera. È contestato anche il deterioramento e la distruzione di bellezze naturali.
      «Dopo un lustro finalmente si comincia a vedere l'inizio della fine di questa vicenda - ha affermato il presidente dell'associazione per il controllo della qualità urbanistico ambientale -. Il giudice ha riscontrato che avevamo tutte le caratteristiche per essere ammessi. Come del resto è stabilito da una recentissima sentenza della Cassazione, in base alla quale le associazioni ambientaliste hanno tutto il diritto di costituirsi parte civile alla pari di altre istituzioni». Come si ricorderà, il sodalizio Acqua aveva prelevato a proprie spese una serie di campioni dalla Colvera che erano stati successivamente analizzati dall'Arpa. Col risultato che quelle acque erano state trovate inquinate. La prossima udienza si terrà il 3 febbraio del 2011. «Ci aspettiamo, al di là della condanna - chiosa Bortolussi -, che l'area venga bonificata. L'ambiente non è solo nostro ma di tutti e come tale va salvaguardato».

 

Il Gazzettino, 15 ottobre 2010

Comunicati stampa

29.11.2015

Le “ultime dal tagliamento”

Lo scorso 2 settembre 2015 Latisana commemorò il 50° anniversario dell’alluvione pubblicando un libro “Latisana, dopo 50 anni dall’alluvione del Tagliamento, del 1965, è ancora in stato di allerta?”. [leggi]


18.02.2015

TAGLIAMENTO, FISSATI PROSSIMI TRE STEP PER RIDUZIONE RISCHIO ALLUVIONI. TAVOLO TECNICO A ROMA

Venezia, 18 febbraio 2015 Dopo tanti anni, finalmente una proposta unica, su cui c’è l’accordo di tutti i soggetti interessati, per procedere nella realizzazione di un pacchetto di interventi per la sicurezza del bacino del fiume...[leggi]


30.11.2014

Ponte ciclopedonale, ACQUA: "Fognatura da espropriare"

Messaggero Veneto. Maniago: il caso del ponte ciclopedonale a Fratta, senza sbocco, sta per essere risolto...


30.11.2014

Variante Sud, ora e battaglia fra i comitati

Messaggero Veneto. Dignano, l'associazione ACQUA denuncia: la lotta contro l'opera viaria nasconde interessi privati.


18.11.2014

In una tesi la battaglia contro le casse di espansione

Gazzettino 18 novembre 2014


08.11.2014

Il Centro da investigare

San Quirino: Bortolussi chiede ufficialmente gli atti pubblici. Nel mirino la struttura dedicata ai Magredi. Gazzettino 8 novembre 2014


07.11.2014

Ambientalisti: Tagliamento senza manutenzione

Gazzettino, 7 novembre 2014 - Materiale da asportare, sopralluogo e denuncia di Acqua


26.09.2014

COMUNICATO STAMPA A.C.Q.U.A. 26/9/2014

Ancora una volta assistiamo sui giornali ad una continua richiesta di Latisana/San Michele per una diga/traversa sul Tagliamento nella strettoia di Pinzano. Laddove la soluzione delle piene era stata dimostrata su un modello...[leggi]


24.07.2013

Degrado corsi d'acqua in Friuli Venezia Giulia

Breve resoconto sul degrado ambientale dei nostri fiumi... Colvera, Meduna e Viella[leggi]


18.07.2013

Ponte di Fratta

In seguito all’acquisizione dei documenti del comune di Maniago in merito al ponte scandalosamente chiuso al traffico, poiché termina su proprietà privata, il sodalizio ha appurato con sconcerto che il manufatto, costato €...[leggi]


Risultati da 1 a 10 su 40
<< Prima < Precedente 1-10 11-20 21-30 31-40 Prossima > Ultima >>